chose a language

Pic-Ap-Board Project

Scheda di sviluppo rapido basata su Microcontroller PIC24F aggiornabile da una chiavetta USB.

 

La filosofia con la quale nasce la PIC-AP-BOARD (Pic Auto Programming Board):


Invent:  Crea il tuo progetto
Develop: Sviluppalo e testalo sulla scheda PIC-AP-BOARD
Use: Completalo e usa la stessa scheda PIC-AP-BOARD per il tuo progetto finito


Dopo alcuni anni di sperimentazioni su schede di sviluppo più o meno evolute (dai Pic18 ai Pic32), ci siamo accorti che avevamo bisogno di una scheda tutta nostra e che fosse il più possibile autosufficiente, facilmente alimentabile, dotata di display e tasti e con il giusto numero di pin di I/O a disposizione, capace prima di tutto di autoriprogrammarsi senza uso di programmatori esterni, sulla quale poter sviluppare un progetto più o meno complesso, che una volta consolidato girasse sulla stessa scheda senza altri passaggi, ma il cui firmware fosse facilmente aggiornabile da chiunque.

La scheda USB PIC-AP-BOARD  nei suoi blocchi funzionali:

 Specifiche della scheda USB PIC-AP-BOARD  
La scheda è realizzata in gran parte in tecnologia SMD per renderla compatta (50x70 mm) e facilmente portatile, oltre al display LCD, necessita per funzionare solo di 2 batterie stilo da 1,5V  AA

USB PIC-AP-BOARD 
Microcontrollore: PIC24FJ256GB106

  •  1x connettore USB Host/Device (BUS Powered o Self-Powered)
  •  1x jumper USB MODE
  •  1x connettore LCD 14 pin
  •  1x 8x2 LCD DISPLAY
  •  3x Pulsanti
  •  16 Input/Output pin e power (5V e 3.3V)
  •  2x porta I2C
  •  1x porta seriale
  •  1x Power LED
  •  1x connettore ICSP per Debug/Program
  •  Alimentazione: 3V con 2 pile 1.5 V AA

Il convertitore CC-CC ad alta efficienza fornisce le tensioni a 3.3V e 5V richieste per alimentare la scheda, i device USB ed eventuali circuiti esterni connessi ai connettori di espansione

Impiego della scheda  USB PIC-AP-BOARD per usi diversi


La scheda USB PIC-AP-BOARD anche se già fornita con il firmware RemShoot 1.0 per il controllo di una macchina fotografica digitale,  può grazie alla sua potenza per funzioni (USB, I2C, SPI, ADC, Timer, PWM, UART etc), memoria ed espandibilità, essere utilizzata anche per scopi diversi dalla fotografia.
La scheda può infatti essere collegata via USB ad un PC sia con alimentazione indipendente che tramite alimentazione fornita da PC (USB device self-powered o bus powered) permettendo quindi i più svariati usi, logicamente con il giusto firmware che può essere modificato tramite il particolare boot loader USB utilizzato per l’aggiornamento, permettendo quindi di programmare la scheda con una semplice chiavetta USB senza alcun tipo di programmatore specifico per PIC, in ogni caso per i programmatori più esperti può essere programmata anche tramite ICSP.
Per sfuttare al meglio la flessibilita' della scheda stiamo lavorando ad altri progetti completi che pubblicheremo per gli appassionatti di Elettronica Open Source, dedicati all’uso di display grafici, o anche alla connessione con PC e device Android e Smartphone in genere, utilizzando diverse categorie di sensori  o la possibilità di controllare apparati esterni.